Dosi di ispirazione per affrontare l’anno

30.03.21 • Categoria: Ispirazioni

“E’ la vita di tutti i giorni ad ispirarmi.”

– HAYAO MIYAZAKI –

Puntiamo il nostro sguardo oltre l’orizzonte e cerchiamo una buona dose di ispirazione per tenere botta.

A gennaio 2020 ho lanciato la newsletter “Sfumature” in cui vi ho raccontato progetti, dietro le quinte, novità, ma abbiamo anche chiacchierato di musica, film e libri. Da lì voglio ripartire perché un libro o un film sono sempre una buona idea!

Quando si affrontano dei periodi affannosi, le risposte che cerchiamo possono arrivare da una pellicola o da una poesia! Quello che segue è un piccolo contributo messo nero su bianco per amore delle liste, che spero possa esservi utile.

Stampa illustrata Harold&Maude in cornice


La mia playlist cinematografica

Sono una cinema-dipendente fin da piccola, quindi eccovi pronti 10 film per guardare il mondo in modo nuovo, che ci fanno ritrovare un po’ di pace interiore e ci spingono a guardarci dentro.
1. Il Grande Lebowsky dei fratelli Cohen
2. L’illusionista di Sylvain Chomet
3. Forrest Gump di Robert Zemeckis
4. The Truman Show di Peter Weir
5. Il favoloso mondo di Amélie di Jean-Pierre Jeunet 
6. Little Miss Sunshine di Jonathan Dayton e Valerie Faris
7. Harold e Maude di Hal Ashby
8. Alla ricerca di Nemo della Pixar Animation Studios
9. Uomo d’acqua dolce di Antonio Albanese
10. Soul della Pixar Animation Studios


Libri da divorare

A proposito del valore per le piccole cose e dell’equilibrio cosmico di cui abbiamo tanto bisogno, eccovi alcuni titoli scelti per voi!

1. Don Chisciotte della Mancia di Miguel de Cervantes
2. Il barone rampante di Italo Calvino 
3. Norwegian Wood di Haruki Murakami
4. Momenti di trascurabile felicità di Francesco Piccolo
5. La scuola di pizze in faccia di Zerocalcare
6. L’uomo che piantava gli alberi di Jean Giono


Esercizio per alimentare la creatività


Qualunque sia il vostro lavoro, ognuna di noi condisce il proprio tempo con certe dosi di creatività: sperimentando una nuova ricetta in cucina, facendo un percorso alternativo per tornare a casa, cambiando il colore di una parete e via dicendo.
La creatività è un vaso da riempire. Lo riempiamo in continuazione facendo le cose che ci piacciono. E’ come un fuoco da alimentare e, se non mettiamo legna nel fuoco, la fiamma si spegne. Quando gli stimoli mancano non riempiamo più il vaso; il risultato? Ci sentiamo stanchi e senza prospettive. Come una batteria esaurita.
Vi invito perciò a fare un esercizio che ho imparato qualche anno fa dalla geniale Julia Cameron.

Fa una lista di 10 cose che ami fare e scegline una che al momento puoi realizzare.
Possiamo scoprire che ci dà gioia qualcosa di semplice, che funziona solo per noi. Magari basta una buona tazza di tè bevuta in veranda, una passeggiata nel bosco, un bagno caldo, un dolce in forno…
Io ad esempio ho capito che vivere in montagna può essere una vera benedizione, a volte basta perdersi per una stradina di campo per recuperare subito una certa energia vitale.


Vuoi essere la prima a sapere le ultime novità dal Lisalab? Iscriviti alla Newsletter “Sfumature”, riceverai delle coccole speciali una volta al mese. Avrai anche accesso alla segreta Stanza dei Colori! Lascia un commento e raccontami le tue impressioni!
A presto, Lisa.

cuoricino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *